AUTORIDE | Tutto sulle auto

Liquido refrigerante: cosa significano i diversi colori?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Ogni motore a combustione interna necessita di una temperatura ottimale per il suo funzionamento efficiente. Il sistema di raffreddamento garantisce questa temperatura di esercizio ottimale del motore, senza la quale il motore si surriscalderebbe rapidamente e gripperebbe.

Esistono diversi modi per raffreddare il motore, ma quando si tratta di raffreddamento a liquido, il sistema di raffreddamento necessita logicamente di liquido refrigerante per funzionare correttamente.

Sommario

Come funziona il liquido refrigerante?

Il liquido refrigerante dissipa il calore nell'aria attraverso il radiatore. È un ciclo semplice: la testata ei cilindri hanno una doppia parete, formando un guscio riempito di liquido di raffreddamento. Dopo essere stato riscaldato, fluisce nel refrigeratore, raffreddato dall'aria che scorre, e ritorna nuovamente nella giacca.

In estate usiamo acqua distillata come refrigerante; in inverno è antigelo. Tuttavia, il liquido di raffreddamento deve svolgere anche un ruolo protettivo, quindi contiene additivi. Dovrebbe quindi proteggere le parti metalliche del sistema di raffreddamento dalla corrosione e le parti in gomma da screpolature e invecchiamento, ma deve avere un punto di congelamento sufficientemente basso.

Cosa contiene il liquido refrigerante/antigelo?

L'antigelo è composto al 92% da mono etilene glicole, che impedisce il congelamento del liquido, aumenta il punto di ebollizione e lubrifica la pompa dell'acqua. Il 2% del concentrato è acqua e il restante 6% è costituito da additivi, che hanno la seguente composizione:

1. Inibitori di corrosione

Proteggono dalla corrosione le parti metalliche che vengono a contatto con il liquido di raffreddamento.

2. Disperdenti

Prevengono la formazione di incrostazioni.

3. Stabilizzatori

Impediscono la precipitazione degli inibitori minerali. Quindi li tengono sciolti nel liquido di raffreddamento.

4. Additivi antischiuma

Impediscono la formazione di schiuma del liquido di raffreddamento, che potrebbe provocare l'aerazione del sistema di raffreddamento.

5. Aumentatori di pH

Impediscono l'ossigenazione del liquido di raffreddamento. Quando il pH diminuisce, l'acidità aumenta, il che aumenta la tendenza alla corrosione. Il liquido acido corrode l'alluminio e divora il motore dall'interno.

6. Riserva di alcalinità

Questo è il nome dato alla proprietà raggiunta dagli innalzatori e inibitori del pH, che protegge dai danni alla guarnizione e alle superfici di appoggio della testata.

7. Colorante

Può essere rosso, viola, blu-verde o giallo.

Tuttavia, ogni refrigerante perde le sue proprietà perché i suoi ingredienti evaporano gradualmente o cambiano la loro composizione chimica. Pertanto, è necessario controllare e sostituire regolarmente il liquido di raffreddamento, soprattutto prima dell'inverno, quando è importante misurare il punto di congelamento.

In caso di sostituzione o rabbocco, utilizzare il tipo corretto di liquido refrigerante. I singoli tipi di refrigerante sono immiscibili, ma per assicurarsi che le persone non vengano confuse, i diversi fluidi si distinguono per colore. Liquidi di colori diversi non devono essere miscelati, mentre possono essere miscelati liquidi dello stesso colore.

Designazione e distribuzione del refrigerante:

  • G10 GIALLO - è un antigelo adatto a motori più vecchi le cui testate non sono realizzate in leghe di alluminio.
  • G11 BLU-VERDE - è una miscela antigelo adatta ai motori più recenti con testate in lega di alluminio.
  • G12 RED - è un antigelo moderno e di alta qualità, estremamente delicato su metalli, plastica e guarnizioni in gomma. È destinato alle auto nuove con testate in lega di alluminio.
  • G12+ PURPLE - differisce da G12 solo per un colore diverso.
  • G13 VIOLA - è un antigelo adatto alle auto nuove, ma può sostituire qualsiasi antigelo anche nelle auto più vecchie
  • G13 fornisce alle parti metalliche una protezione molto elevata contro la corrosione.

Il liquido di raffreddamento dovrebbe essere cambiato ogni 3 o 4 anni perché perde le sue proprietà nel tempo. Esistono molti refrigeranti sul mercato, ma è necessario scegliere quello giusto e non limitarsi al prezzo più basso perché i liquidi refrigeranti di bassa qualità possono degradarsi rapidamente e inquinare il radiatore e l'intero sistema di raffreddamento dell'auto.