AUTORIDE | Tutto sulle auto

Spiegazione della classificazione dell'olio motore

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

L'olio motore è il fluido operativo più importante del tuo motore, anche se alcuni potrebbero erroneamente affermare che sia carburante. In effetti, non potresti avviare la tua auto senza carburante, ma il motore si bloccherebbe rapidamente senza olio motore.

È un prodotto tecnologicamente molto complesso utilizzato come lubrificante nei motori a combustione delle automobili. Inoltre, l'olio motore svolge la funzione di raffreddamento, pulizia, tenuta e protezione dalla corrosione.

Sommario

Questo articolo farà luce sulla classificazione degli oli motore, sulle etichette degli oli motore e su come leggerle.

Quali sono i tipi di oli motore?

Esistono tre tipi di olio motore se dovessimo classificarli in base al metodo di produzione. Prima di acquistare qualsiasi olio motore, è essenziale sapere quale tipo di olio richiede la tua auto. L'olio motore sbagliato potrebbe causare danni fatali al motore poiché non lubrifica adeguatamente i componenti.

Ciò aumenterà l'attrito e la temperatura e le parti del motore si usureranno rapidamente. Nella peggiore delle ipotesi, impadronirai del motore.

1. Olio motore minerale

Gli oli minerali sono prodotti dalla lavorazione del petrolio greggio. L'olio viene prima liberato dall'acqua e dalle impurità meccaniche. Quindi la distillazione frazionata lo divide in frazioni di cherosene, benzina, diesel e petrolio. Questo processo suddivide le sostanze chimiche in base al loro punto di ebollizione riscaldando la temperatura alla quale le singole frazioni/componenti evaporano. La produzione continua con ulteriori distillazioni, separando olio e combustibile dalla frazione di petrolio di base. L'ultima distillazione ci dà la base per l'olio motore.

Tutto sommato, l'olio minerale può essere considerato il più economico dei tre tipi di oli, anche se viene utilizzato solo nelle auto più vecchie. È inefficiente a temperature più fredde e non amano il calore, quindi entrambi gli estremi possono causare una lubrificazione inadeguata. Inoltre, tendono a durare solo fino a 5000 km o poco più di 3000 miglia.

2. Olio motore sintetico

Questi oli sono sottoposti a un ampio trattamento di laboratorio e sono tipicamente creati da componenti petroliferi modificati chimicamente. Il processo scompone l'olio minerale in molecole di base: queste sono molto consistenti e offrono quindi una lubrificazione superiore. Gli oli sintetici possono anche resistere a temperature sia più basse che più alte. Il processo di sintesi utilizzato per creare oli sintetici varia tra i produttori.

Gli oli sintetici hanno una maggiore fluidità a temperature più basse e hanno un tasso di evaporazione inferiore. Hanno proprietà meccaniche e chimiche migliori ma sono più costosi degli oli minerali.

3. Oli motore semisintetici

È una miscela di olio sintetico e minerale, mentre il rapporto tra olio sintetico non è superiore al 30%. Sono progettati per avere i vantaggi degli oli sintetici e il costo degli oli minerali. Gli oli semisintetici forniscono circa tre volte la protezione rispetto agli oli minerali.

Lo svantaggio dell'olio semisintetico è che non offre una protezione superiore rispetto all'olio completamente sintetico.

Classificazione dell'olio motore

Esistono vari standard e gradi di classificazione quando si tratta di olio motore. Tuttavia, esistono due categorie principali che rappresentano la classificazione dell'olio motore e i suoi gradi:

  • Viscosità
  • Prestazioni

Cos'è la viscosità?

In poche parole, la viscosità è la resistenza dell'olio motore a scorrere. Vari oli motore hanno viscosità diverse a temperatura ambiente e reagiscono in modo diverso al cambiamento di temperatura. L'olio motore deve lubrificare il motore anche a basse temperature, ma deve anche rimanere sufficientemente denso alle alte temperature per evitare l'attrito.

La variazione di viscosità dovrebbe essere minima su entrambi i lati dell'intervallo di temperatura. La Society of Automotive Engineers (SAE) ha creato gradi di oli motore in base alla loro viscosità.

Classificazione della viscosità dell'olio motore SAE

Lo standard SAE utilizza sei classi invernali contrassegnate da un numero e una lettera "W," e otto classi estive contrassegnate al contrario.

Classi invernali: 0 W, 5 W, 10 W, 15 W, 20 W, 25 W

Corsi estivi: W8, W12, W16, W20, W30, W40, W50, W60

Sebbene la specifica di viscosità SAE sia piuttosto importante e ampiamente utilizzata, è tutt'altro che sufficiente per scegliere l'olio motore giusto per un particolare motore. Questa specifica non ci dice nulla su altre proprietà fondamentali degli oli motore, come l'ossidazione e la stabilità termica, la protezione del motore dall'usura e dalla formazione di depositi, ecc.

Le classificazioni delle prestazioni degli oli motore riguardano tutti questi parametri e molti altri. Varie istituzioni creano classificazioni delle prestazioni. Esamineremo API - Association Petroleum Institute e ACEA - European Automobile Manufacturer's Association, che sono i più rilevanti.

Classificazione della qualità dell'olio motore API

L'American Petroleum Institute (API) suddivide gli oli motore in due categorie principali:

  • motori a benzina contrassegnati dalla lettera "S"
  • motori diesel contrassegnati dalla lettera "C"

La seconda lettera che segue una "S" o una "C" rappresenta lo standard petrolifero - più la lettera è lontana nell'alfabeto, più nuovo è lo standard petrolifero (e quindi più alto) . Ad esempio, SN > SL e così via.

Per i motori diesel, tuttavia, potrebbero esserci sotto-standard rappresentati da un numero dopo le lettere, come CJ-4.

Classificazione di qualità dell'olio motore ACEA

Nel 1991 la European Automobile Manufacturer's Association ha sostituito la CCMC (Association of Automobile Manufacturers), istituita nel 1972 come reazione al fatto che le specifiche API non rispettano pienamente i tipi di motore europei strutturalmente diversi da quelli americani.

Dal 2004 la classificazione ACEA suddivide gli oli motore in tre categorie:

  • oli motore per motori a benzina e diesel, contrassegnati con "A/B"
  • oli motore compatibili con marmitte catalitiche per motori a benzina e diesel, contrassegnati con "C"
  • oli motore per motori diesel utilizzati nei camion, contrassegnati con "E"

Cosa significa 10W-40?

Diamo un'occhiata all'esempio e traduciamo poco a poco il codice alfanumerico 10W-40 dell'olio motore.

  • Poiché la "W" segue un numero, rappresenta l'inverno e, quindi, come l'olio motore reagisce all'avviamento a freddo.
  • Il numero 10 che precede la lettera "W" rappresenta un parametro che ci dirà come scorre l'olio motore a freddo. Se il numero è inferiore, l'olio scorrerà meglio durante gli avviamenti a freddo.
  • Il numero dopo il trattino indica come scorre l'olio motore a una normale temperatura di esercizio.

Ora dovresti avere una migliore panoramica dei tipi di oli motore, della loro classificazione e di come leggere le etichette. Se continui a lottare, faccelo sapere nel commento e faremo del nostro meglio per rendere le informazioni nell'articolo più facili da capire.