AUTORIDE | Tutto sulle auto

Motori TGI: quali sono i loro vantaggi e come funzionano?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Turbo Gas Injection, abbreviato TGI, si riferisce alle auto Volkswagen dotate di motori turbocompressi con iniezione diretta di gas naturale (CNG).

Questi motori derivano strutturalmente dai motori TSI, in particolare dal motore 1.4 TSI. I motori TGI possono bruciare benzina e gas naturale compresso, ovvero metano.

Sommario

Vantaggi dei motori TGI

I motori Turbo Gas Injection sono stati tra i primi dotati di iniezione diretta di gas naturale e turbocompressore. Grazie a questa combinazione si ottengono elevate prestazioni del motore e basse emissioni.

Oltre ai vantaggi menzionati, i motori TGI sono più silenziosi e più raffinati dei loro fratelli a benzina, grazie all'elevato numero di ottani del gas naturale compresso (CNG).

Il normale calo delle prestazioni del motore durante la combustione di metano nei motori aspirati (non turbocompressi) viene eliminato dal turbocompressore nei motori TGI.

Il turbocompressore può portare una quantità sufficiente di aria nella camera di combustione, necessaria per una combustione ideale, grazie alla quale non vi è alcuna diminuzione delle prestazioni del motore durante la combustione di metano, come con i classici motori atmosferici.

Denominazioni delle auto del Gruppo Volkswagen che bruciano metano:

Tuttavia, la designazione dei motori turbocompressi con iniezione diretta di gas naturale compresso varia in tutto il Gruppo Volkswagen. Volkswagen e Seat usano principalmente l'abbreviazione TGI.

Altre marche di interesse utilizzano una designazione diversa. Ad esempio, Škoda utilizza l'abbreviazione G-TEC per designare le sue auto alimentate a gas naturale e Audi G-Tron.

Tuttavia, tutte le auto dell'azienda utilizzano lo stesso motore 1.4 TSI, adattato per bruciare gas naturale compresso o metano.

Animazione video che mostra il motore TGI della Volkswagen: