AUTORIDE | Tutto sulle auto

Filtro olio: a cosa serve e quando è importante sostituirlo?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Un filtro dell'olio è un tipo di filtro progettato per rimuovere le impurità dall'olio motore. I filtri dell'olio sono utilizzati nei motori di automobili, aerei e motori marini.

Se parliamo di automobili, questo filtro si trova nella parte inferiore o centrale del motore.

Sommario

Come funziona un filtro dell'olio?

Il filtro dell'olio rimuove lo sporco forzando l'olio motore attraverso un materiale filtrante poroso. I primi motori delle automobili non utilizzavano filtri dell'olio, che, insieme alla scarsa qualità dell 'olio motore, causavano un eccessivo degrado di questo olio, e quindi era necessario cambiarlo molto spesso.

Spiegazione della classificazione dell'olio motore

Articolo correlato - Spiegazione della classificazione dell'olio motore

Al giorno d'oggi, tutti i motori a combustione interna per autoveicoli sono dotati di un filtro dell'olio. I componenti di base di un filtro dell'olio includono:

  • Mezzi filtranti: fatti di carta, materiali sintetici o rete metallica, catturano lo sporco quando l'olio scorre attraverso di esso.
  • Valvola di ritegno: Impedisce all'olio di fuoriuscire dal filtro quando il motore è spento, garantendo così un apporto costante di olio durante l'avviamento.
  • Valvola di bypass: consente all'olio di bypassare il filtro se si intasa, prevenendo danni al motore dovuti alla mancanza di olio.

Tipi di filtri dell'olio

Esistono diversi tipi di filtri dell'olio, ognuno dei quali ha i suoi vantaggi ed è adatto a tipi specifici di motori:

Filtri olio meccanici

I filtri meccanici utilizzano una carta piegata o un elemento in fibra per intrappolare lo sporco. Sono il tipo più comune di filtro dell'olio e di solito sono più convenienti. Tuttavia, hanno una capacità di filtraggio limitata e devono essere sostituiti più spesso.

Filtri olio a cassetta

I filtri a cassetta hanno un design più moderno con un coperchio riutilizzabile ed elementi filtranti sostituibili. È un'alternativa più ecologica e fornisce una maggiore capacità di filtrazione rispetto ai filtri meccanici.

Filtri olio magnetici

I filtri magnetici utilizzano un magnete o un elettromagnete per attirare e rimuovere le particelle metalliche dall'olio. Questi filtri sono riutilizzabili e richiedono solo una pulizia regolare. Tuttavia, non sono altrettanto efficaci nel catturare le impurità non metalliche.

Filtri olio centrifughi

I filtri centrifughi utilizzano il movimento rotatorio per separare i contaminanti dall'olio in base alla densità. Questi filtri sono più efficaci nel catturare le particelle più piccole, ma possono richiedere una manutenzione frequente.

Filtro olio semiflusso

Questi filtri funzionano in modo tale che una parte dell'olio che va al sistema di lubrificazione passi attraverso il filtro dell'olio e una parte fluisca direttamente ai punti di lubrificazione del motore.

Al giorno d'oggi, i filtri dell'olio a semiflusso vengono utilizzati solo eccezionalmente perché solo la metà dell'olio passa attraverso la filtrazione, il che provoca un'insufficiente pulizia dell'olio motore.

Filtro olio a flusso pieno

Questi filtri sono molto efficaci perché tutto l'olio motore passa attraverso la filtrazione e quindi cattura la maggior parte delle impurità. Pertanto, il sistema di lubrificazione pulisce tutto l'olio durante un flusso.

I filtri dell'olio a flusso pieno sono realizzati in carta da filtro e sono progettati come monouso, il che significa che non possono essere puliti e possono essere sostituiti completamente con l'involucro o solo l'inserto del filtro.

Cos'è un filtro sostitutivo?

È un inserto filtrante e un imballaggio, che insieme formano un'unità. Quando viene sostituito, l'intero filtro cambia. Questo tipo di filtro è dotato di una valvola di sicurezza che consente all'olio di bypassare il filtro nel caso in cui l'elemento filtrante si intasi. Ciò impedisce la disattivazione del sistema di lubrificazione. La valvola di sicurezza, quindi, ha la stessa funzione della valvola di riduzione dell'impianto di lubrificazione.

Questo filtro è inoltre dotato di una valvola di sfiato che mantiene l'olio nel filtro anche dopo lo spegnimento del motore, prevenendo così l'usura delle parti mobili del motore dovuta alla mancanza iniziale di olio. Senza questa valvola, l'olio dovrebbe prima riempire il filtro e solo allora si sposterebbe verso le parti funzionanti del motore.

Perché non dimenticare di cambiare il filtro dell'olio?

La sostituzione regolare del filtro dell'olio è fondamentale per mantenere la durata e le prestazioni del motore. Un filtro intasato può causare:

  • Il flusso d'olio limitato comporta una maggiore usura del motore e potenziali danni.
  • Elevato consumo di carburante perché il motore deve lavorare di più a causa di una lubrificazione insufficiente.
  • Maggiori emissioni perché l'olio sporco può contribuire alla formazione di morchie e depositi carboniosi.

Senza filtro dell'olio, le impurità nell'olio motore raggiungono le parti funzionanti del motore, provocandone un'usura più rapida. Il filtro dell'olio deve essere cambiato ad ogni cambio dell'olio motore, poiché è una parte essenziale del sistema di lubrificazione.

Alto consumo di carburante: 14 cause più comuni

Articolo correlato - Alto consumo di carburante: 14 cause più comuni

Fatti interessanti sul filtro dell'olio

  1. Le prime automobili non avevano i filtri dell'olio: il concetto di filtrazione dell'olio non fu introdotto fino agli anni '20. In precedenza, i motori facevano affidamento solo su filtri dell'olio di base che offrivano capacità di filtraggio limitate.
  2. Ernest Sweetland e George H. Greenhalgh hanno inventato il primo filtro dell'olio a flusso pieno nel 1923. Hanno brevettato l'invenzione con il nome Purolator. Purolator rimane oggi un marchio ben noto nel settore automobilistico.
  3. I filtri dell'olio possono influire notevolmente sul consumo di carburante: un filtro dell'olio pulito assicura un flusso ottimale dell'olio e riduce l'attrito nel motore. Il risultato è un migliore consumo di carburante e minori emissioni.
  4. I filtri dell'olio sintetico sono progettati per un uso prolungato: i filtri dell'olio sintetico sono realizzati con materiali sintetici come la fibra di vetro o il poliestere, che offrono migliori capacità di filtraggio e una maggiore durata rispetto ai tradizionali filtri di carta. Sono particolarmente adatti per veicoli che utilizzano olio motore sintetico.
  5. I magneti del filtro dell'olio possono intrappolare i detriti metallici: Sebbene non sia una caratteristica standard, alcuni filtri dell'olio sono dotati di magneti che attirano e intrappolano le particelle metalliche negli oli. Questo aiuta a ridurre ulteriormente l'usura del motore causata da detriti metallici abrasivi.

Domande frequenti sul filtro dell'olio

Ogni quanto devo cambiare il filtro dell'olio?

In genere si consiglia di sostituire il filtro dell'olio ad ogni cambio dell'olio o come specificato dal costruttore del veicolo.

Un filtro dell'olio sporco può causare una bassa pressione dell'olio?

Sì, un filtro dell'olio intasato può limitare il flusso dell'olio, portando a una bassa pressione dell'olio e, nel peggiore dei casi, a potenziali danni al motore. Cambiare regolarmente il filtro dell'olio può aiutare a mantenere una corretta pressione dell'olio.

E' normale che perda olio dopo aver cambiato il filtro?

Una piccola quantità di olio residuo potrebbe fuoriuscire dopo aver sostituito il filtro, ma dovrebbe interrompersi alcuni minuti dopo l'avvio del motore. Se le perdite persistono, verificare che il filtro sia correttamente serrato e che la guarnizione sia ben inserita.

Posso pulire e riutilizzare il mio vecchio filtro dell'olio?

Alcuni filtri dell'olio, come quelli magnetici o centrifughi, possono essere puliti e riutilizzati. Tuttavia, i filtri meccanici ea cartuccia hanno una capacità filtrante limitata e devono essere sostituiti secondo le raccomandazioni del produttore.

Conclusione

Se non cambiassi il filtro dell'olio quando cambi l'olio motore, faresti un grosso errore, perché rovineresti immediatamente il nuovo olio motore con lo sporco del vecchio filtro dell'olio. Un filtro dell'olio non è una parte costosa, quindi cercare di risparmiare un po' di soldi, in questo caso, non ha senso.

Istruzioni video su come cambiare il filtro dell'olio: