AUTORIDE | Tutto sulle auto

Turbocompressore contro motore aspirato. Qual è il migliore?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Ogni automobilista conosce motori turbocompressi e non sovralimentati. Gli appassionati di auto a volte non sono d'accordo e discutono su quale di questi motori sia migliore.

Questo articolo è una continuazione della serie sui motori. In esso, esamineremo brevemente la funzione, i vantaggi e gli svantaggi dei motori turbocompressi e aspirati.

Sommario

Motore aspirato naturalmente

Un motore ad aspirazione naturale funziona aprendo le valvole di aspirazione mentre il pistone si sposta verso il basso, consentendo al pistone di aspirare la quantità d'aria richiesta nella sua camera di combustione.

Un motore ad aspirazione naturale funziona alla stessa pressione atmosferica di dove si trova attualmente, il che significa che aspira tanta aria quanta è la sua capacità in cc quando viene aspirata nel cilindro. In altre parole, un cilindro con un volume di 500 cm3 aspira solo un tale volume d'aria, che successivamente si mescola con il carburante, grande quanto il suo volume.

Volume sistolico: cos'è e cosa lo determina?

Articolo correlato - Volume sistolico: cos'è e cosa lo determina?

In realtà, però, nel cilindro non entreranno mai esattamente 500 cm3 di aria, ma un po' meno perché parte dello spazio sarà riempito di carburante e gas di scarico del ciclo precedente, e non possiamo dimenticarlo anche le perdite di pompaggio.

Vantaggi:

  • Semplicità tecnica: questo motore è costituito da parti più piccole che potrebbero guastarsi.
  • Manutenzione più economica - pezzi di ricambio più economici come candele, olio e filtri.

Svantaggi:

  • Maggiore consumo
  • Potenza inferiore - pur mantenendo la stessa cilindrata, il motore atmosferico raggiunge una potenza inferiore rispetto al motore turbocompresso.

Motore turbocompresso

Un motore turbocompresso può aumentare la pressione dell'aria aspirata che entra nel motore e quindi aumentare la sua efficienza volumetrica. Una maggiore quantità di aria consente di accendere più carburante. Pertanto, le prestazioni del motore sono più elevate. Il motore può essere turbocompresso in due modi, tramite turbo o compressore.

I compressori vengono utilizzati in quantità molto minore perché sono azionati dal motore, il che significa che una certa quantità di potenza viene utilizzata solo per la sua trasmissione, il che si traduce anche in un maggiore consumo di carburante.

Turbocompressore: quali sono i suoi vantaggi e cos'è il turbo lag?

Articolo correlato - Turbocompressore: quali sono i suoi vantaggi e cos'è il turbo lag?

Il turbocompressore è azionato dall'energia dei gas di scarico, quindi non carica inutilmente il motore e non aumenta il consumo di carburante. Tuttavia, un motore turbocompresso ha un sistema di aspirazione e scarico più complesso, il che significa anche il suo prezzo più elevato.

Vantaggi:

  • Minor consumo di carburante
  • Prestazioni più elevate - a parità di cilindrata, un motore sovralimentato raggiunge prestazioni superiori rispetto a un motore atmosferico.

Svantaggi:

  • Prezzo più elevato - Poiché un motore turbocompresso è strutturalmente più complesso e contiene un numero di parti molto maggiore rispetto a un motore non sovralimentato, ciò si riflette anche nel suo prezzo.
  • Manutenzione più costosa

Conclusione

Sta a te decidere quale tipo di motore scegliere, ma dovresti soprattutto considerare come e dove guiderai la tua auto.