AUTORIDE | Tutto sulle auto

Motore raffreddato a liquido: come funziona il raffreddamento a liquido?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Un motore raffreddato a liquido è un motore a combustione che utilizza un liquido di raffreddamento per rimuovere il calore dalle superfici raffreddate, dissipando questo calore nell'aria.

Il raffreddamento a liquido del motore è indiretto perché il liquido è solo un intermediario per trasferire la temperatura dal motore all'aria. L'acqua distillata o antigelo viene utilizzata come liquido di raffreddamento.

Sommario

Come funziona un motore raffreddato a liquido?

Un motore raffreddato a liquido è costruito in modo tale che la testa e il blocco cilindri abbiano una doppia parete che forma il guscio. Questo guscio è riempito con liquido di raffreddamento che, dopo il riscaldamento, scorre nel refrigeratore, dove viene successivamente raffreddato dal flusso d'aria. Il liquido raffreddato viene quindi restituito al motore e questo processo viene ripetuto ripetutamente.

Termostato: come funziona?

Articolo correlato - Termostato: come funziona?

Il circuito di raffreddamento è chiuso quando il motore è freddo e il liquido di raffreddamento si trova solo nel blocco motore e nella testata. Il termostato si apre solo dopo che il motore si è riscaldato a circa 80 gradi Celsius, consentendo al liquido di raffreddamento di fluire nel radiatore per trasferire la sua temperatura all'aria.

Componenti del sistema di raffreddamento di un motore raffreddato a liquido

1. Pompa del liquido di raffreddamento (pompa dell'acqua)

La pompa del liquido di raffreddamento viene spesso chiamata pompa dell'acqua. Nella pompa ruota un rotore con pale che spinge il liquido nella direzione desiderata. La pompa è azionata elettronicamente o tramite una cinghia trapezoidale e il liquido di raffreddamento viene fornito dal radiatore o dalla camera del termostato.

2. Più fresco

Il ruolo del radiatore è quello di rimuovere il calore che il liquido di raffreddamento riceve dal motore nell'aria. Il raffreddatore è costituito da una camera superiore e una inferiore per il liquido di raffreddamento, tra le quali è collocato uno scambiatore di calore, e da tubi del liquido di raffreddamento.

3. Termostato

Un termostato è un dispositivo che controlla il flusso del liquido di raffreddamento nel circuito di raffreddamento del motore. Il termostato ha il compito di controllare il circuito di raffreddamento e raggiungere e mantenere il più rapidamente possibile la temperatura ottimale di funzionamento del motore, che influisce notevolmente sul consumo di carburante, sull'usura del motore e sulla composizione dei gas di scarico.

4. Ventilatore

Il ruolo della ventola è fornire aria di raffreddamento sufficiente al radiatore e al motore.

5. Sensore di temperatura del liquido di raffreddamento

Il sensore di temperatura del liquido di raffreddamento registra i dati sulla temperatura del liquido di raffreddamento, che poi invia alla centralina del motore. I dati del sensore sono una delle informazioni importanti, con l'aiuto del quale la centralina motore scopre in quale stato si trova il motore e modifica di conseguenza la modalità di funzionamento del motore.

6. Radiatore di riscaldamento

Il radiatore di riscaldamento assicura il flusso d'aria nella cabina di guida.

7. Contenitore di equalizzazione

Serve per equalizzare la pressione del liquido di raffreddamento quando il motore è freddo e caldo.