AUTORIDE | Tutto sulle auto

MIVEC: fasatura e alzata valvole variabili

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

MIVEC (Mitsubishi Innovative Valve Timing Electronic Control System) è una designazione per i motori della casa automobilistica Mitsubishi, dotati di un sistema di fasatura variabile e alzata delle valvole.

Questo sistema di controllo delle valvole viene utilizzato per migliorare l'efficienza volumetrica del motore, aumentando così le prestazioni del motore e riducendo il consumo di carburante e la quantità di emissioni prodotte.

Sommario

Cosa significa MIVEC?

L'abbreviazione MIVEC è il nome commerciale della fasatura variabile delle valvole e della tecnologia di alzata delle valvole sviluppata dalla casa automobilistica Mitsubishi. Non solo scintilla, ma anche i motori diesel del marchio Mitsubishi sono dotati di questa tecnologia.

Sebbene il sistema MIVEC sia stato progettato per aumentare le prestazioni del motore, è stato successivamente riprogettato per migliorare l'economia e le emissioni.

La storia del sistema MIVEC in breve

MIVEC è stato introdotto per la prima volta nel 1992 nel motore 4G92 con un volume di 1597 cm3. Era un motore ad aspirazione naturale, dotato di distribuzione DOHC e 16 valvole, utilizzato nei modelli Mitsubishi Mirage e Mitsubishi Lancer. Questo motore ha raggiunto una rispettabile potenza di 107 kW a 7.000 giri/min per quel tempo, in gran parte a causa del suddetto sistema.

Tuttavia, una rivoluzione molto più grande è arrivata nel 2010, quando Mitsubishi è diventata la prima a installare motori diesel con fasatura e alzata valvole variabili nelle autovetture prodotte in serie.

Era un motore 1.8 DI-D MIVEC, che offriva una potenza di 110 kW e una coppia di 300 Nm. Questo motore era dotato di fasatura e alzata variabili delle valvole, iniezione diretta del carburante utilizzando il sistema common-rail, aveva un blocco in alluminio e un coperchio del cilindro in plastica. Presentava anche un basso rapporto di compressione (14,9:1) per un motore diesel.

Rapporto di compressione: che effetto ha sul motore?

Articolo correlato - Rapporto di compressione: che effetto ha sul motore?

Nei primi anni di sviluppo della tecnologia MIVEC, Mitsubishi sviluppò anche un'altra variante di questo sistema denominata MIVEC-MD. Queste tecnologie sono quasi identiche, ma la differenza è che MIVEC-MD può chiudere le valvole di aspirazione e scarico su due cilindri con un carico motore leggero, riducendo il consumo di carburante dal 10 al 20%. Questo tipo di tecnologia è stato interrotto nel 1996.

Come funziona la tecnologia MIVEC?

Come probabilmente già saprai, il sistema di fasatura variabile delle valvole ottimizza i parametri del motore, il che comporta un aumento delle prestazioni del motore, una riduzione del consumo di carburante e la quantità di emissioni prodotte. Tuttavia, alcuni sistemi sono progettati solo per modificare la fasatura delle valvole, non il tempo in cui le valvole sono aperte.

Tuttavia, il sistema MIVEC controlla la fasatura e l'alzata della valvola, modificando così il tempo di apertura della valvola e la durata del tempo di apertura della valvola. La funzione di base di questo sistema è quella di modificare il profilo della camma, che adatta le prestazioni del motore alle esigenze del guidatore.

Pertanto, MIVEC modifica dinamicamente i profili delle camme durante le diverse modalità del motore. Una camma a basso sollevamento controlla le modalità a basso carico e ad alta velocità, mentre una camma a sollevamento maggiore controlla le modalità a carico pesante e ad alta velocità.

Pertanto, questa tecnologia funziona su un principio simile come se si sostituissero le camme classiche con le camme affilate. Quando si sostituiscono le camme standard con camme affilate, è possibile ottenere un aumento di un solo parametro, vale a dire la potenza finale del motore o l'aumento della coppia, ma non entrambi questi parametri contemporaneamente.

Poiché MIVEC può modificare dinamicamente il profilo della camma, è possibile ottenere, oltre a entrambi questi parametri, anche una riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni.

Guarda un breve video dimostrativo di come funziona questo sistema: