AUTORIDE | Tutto sulle auto

Sovrasterzo: come gestire una sbandata da sovrasterzo?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Il sovrasterzo è un fenomeno che si verifica quando si guida un'auto e si superano curve con curve più piccole a velocità più elevate o in condizioni stradali avverse.

Il nome di questo fenomeno deriva dal fatto che l'auto, o solo il suo asse posteriore, gira eccessivamente durante il sovrasterzo.

Sommario

Quali auto soffrono di sovrasterzo?

Il sovrasterzo appare naturalmente nel caso di auto a motore anteriore ea trazione posteriore. Tuttavia, non è sempre così. In effetti, il sovrasterzo può manifestarsi anche su veicoli con trazione anteriore e motori montati anteriormente.

Asse motore: anteriore, posteriore, 4x4. Come influisce sulla macchina?

Articolo correlato - Asse motore: anteriore, posteriore, 4x4. Come influisce sulla macchina?

Tuttavia, ottenere uno slittamento da sovrasterzo su un'auto del genere è complicato e particolarmente pericoloso perché questo slittamento non può essere controllato. Questo perché le ruote anteriori sono guidate invece delle ruote posteriori.

Come si manifesta il sovrasterzo della vettura?

Durante il sovrasterzo, le pneumatiche anteriori hanno più grip di quelle posteriori. Ciò fa sì che l'auto giri nella direzione opposta o fuori controllo, effettuando un'inversione a U indesiderata. Può succedere, soprattutto quando si gira una curva ad alta velocità o si cambia improvvisamente direzione.

Cause di sovrasterzo

La causa del sovrasterzo della vettura è la perdita di aderenza delle ruote sull'asse posteriore. Tuttavia, ci possono essere diverse ragioni per cui l'asse posteriore perde aderenza, e differiscono in modo significativo dal layout del gruppo propulsore e, quindi, dal suo assale motore e dal posizionamento del motore.

Layout del gruppo propulsore: come influisce sull'auto?

Articolo correlato - Layout del gruppo propulsore: come influisce sull'auto?

Nel caso di un layout di catena cinematica con trazione posteriore e motore montato posteriormente, il sovrasterzo è solitamente causato da un'eccessiva accelerazione dell'asse posteriore, combinata con le forze laterali. Un motore dietro l'asse posteriore agisce come un pendolo a causa del suo grande peso durante la guida in curva.

D'altra parte, le auto con trazione posteriore e motori montati anteriormente hanno assali posteriori non caricati affatto. L'assale posteriore leggero spinge così l'assale anteriore più pesante e il resto pesante dell'auto davanti ad esso.

Ciò può causare lo slittamento delle ruote dell'asse motore durante una forte accelerazione o un improvviso cambio di direzione, accompagnato dal peso elevato del veicolo. La deviazione dell'asse posteriore dalla traiettoria è causata dalle forze inerziali che agiscono sulla parte posteriore della vettura.

Tuttavia, il sovrasterzo può verificarsi anche su un veicolo con trazione anteriore e motore anteriore. Tale sbandata può verificarsi durante una manovra che avrebbe dovuto eliminare una sbandata da sottosterzo oppure, in caso di percorrenza di una curva con il freno a mano tirato.

Sottosterzo: come gestire una sbandata sottosterzo?

Articolo correlato - Sottosterzo: come gestire una sbandata sottosterzo?

Tuttavia, il sovrasterzo su un veicolo senza assale posteriore è molto pericoloso perché non c'è modo di controllarlo.

Come si verifica una sbandata da sovrasterzo?

Durante un sovrasterzo, la parte anteriore dell'auto gira volentieri in curva, ma la parte posteriore continua nella direzione originale. Ciò fa sì che l'auto giri nella direzione opposta o fuori controllo, effettuando un'inversione a U indesiderata. Il nome di questo fenomeno deriva quindi dal fatto che il veicolo gira troppo durante il sovrasterzo.

A differenza di una sbandata sottosterzante, in cui il veicolo procede in linea retta, in una sbandata sovrasterzante il veicolo inizia a ruotare attorno al proprio asse. Con una solida rotazione e sottosterzo, il veicolo può volare fuori strada sul bordo esterno della curva.

Come regola generale, il sovrasterzo compare principalmente nelle auto a trazione posteriore, ma i veicoli a trazione anteriore non fanno eccezione. Nel caso di un veicolo con trazione anteriore, è abbastanza complicato e pericoloso ottenere uno sbandamento eccessivo.

Come gestire una sbandata da sovrasterzo?

Padroneggiare una sbandata da sovrasterzo non è facile come padroneggiare una sbandata da sottosterzo. Richiede un po' di esperienza e un attento lavoro con il volante e il pedale dell'acceleratore.

Se il veicolo subisce una sbandata per sovrasterzo, è necessario girare bruscamente il volante sul lato opposto del corso della curva. Ciò significa che punti le ruote anteriori della tua auto fuori dall'angolo. In questo modo è possibile eliminare il cambio di asse del veicolo, che consentirà alla vettura di proseguire sulla sua traiettoria originaria, ma solo lateralmente.

Successivamente, a seconda della situazione, è possibile correggere lo slittamento dell'asse posteriore premendo o rilasciando il pedale dell'acceleratore. L'aggiunta di un acceleratore può dirigere la parte posteriore del veicolo quando si sbanda in un angolo di ampio raggio, ma togliere l'acceleratore ti aiuterà a guadagnare aderenza quando sbanderai in angoli di piccolo raggio.

Tuttavia, supponiamo che la reazione allo slittamento del sovrasterzo sia sproporzionata. In tal caso, il veicolo potrebbe subire immediatamente un'altra scivolata per sovrasterzo, proiettando la parte posteriore del veicolo sul lato opposto dopo aver guadagnato trazione e aver girato troppo rispetto all'asse della strada. Ti consigliamo di non eseguire nessuna delle operazioni precedenti a meno che tu non abbia abbastanza esperienza e, come sempre, a tuo rischio e pericolo.

Il pericolo di sbandata per sovrasterzo

Il pericolo di una sbandata da sovrasterzo risiede nella complessità della sua gestione. Questo perché la pressione o il rilascio del pedale dell'acceleratore di solito non sempre risolve la situazione. Per superare lo slittamento da sovrasterzo è necessario premere/rilasciare con cautela il pedale dell'acceleratore e girare il volante dell'auto al momento giusto.

Tuttavia, supponiamo che un veicolo non guidato dall'asse posteriore subisca una sbandata per sovrasterzo. In tal caso, è praticamente impossibile gestire una tale sbandata perché il guidatore non ha modo di influenzare le capacità di aderenza dell'asse posteriore.

Un ultimo mito

Ci sono innumerevoli miti automobilistici tra gli automobilisti. C'è anche un mito diffuso che si adatta molto bene a questo argomento. Secondo alcuni appassionati di auto, un'auto con trazione anteriore può subire solo una sbandata da sottosterzo e un'auto con trazione posteriore può solo subire una sbandata da sovrasterzo.

Sovrasterzo e sottosterzo: qual è la differenza?

Articolo correlato - Sovrasterzo e sottosterzo: qual è la differenza?

L'affermazione di cui sopra è valida solo durante la guida in curva in caso di forte accelerazione. In condizioni normali, un'auto con qualsiasi trasmissione può subire qualsiasi tipo di sbandata, sottosterzo o sovrasterzo.