AUTORIDE | Tutto sulle auto

Sottosterzo: come gestire una sbandata sottosterzo?

Pubblicato il
Tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale dal nostro articolo originale (fonte: autoride.io)

Il sottosterzo è un fenomeno che si verifica quando si guida un'auto e si superano curve con curve più piccole a velocità più elevate o in condizioni stradali avverse.

Il nome di questo fenomeno deriva dal fatto che l'auto gira in modo insufficiente in caso di sottosterzo.

Sommario

Quali auto soffrono di sottosterzo?

Il sottosterzo si manifesta naturalmente nelle auto con motore anteriore e trazione sull'asse anteriore. Tuttavia, non è sempre così.

Asse motore: anteriore, posteriore, 4x4. Come influisce sulla macchina?

Articolo correlato - Asse motore: anteriore, posteriore, 4x4. Come influisce sulla macchina?

Il sottosterzo può comparire anche sulle auto con trazione posteriore, sebbene ciò richieda uno sforzo molto maggiore.

Come si manifesta il sottosterzo della vettura?

In caso di sottosterzo, l'auto non reagisce adeguatamente alla rotazione del volante. Pertanto, il veicolo procede in direzione rettilinea in caso di sottosterzo e non segue l'angolo del volante.

Cause di sottosterzo

La causa del sottosterzo è la perdita di aderenza delle ruote sull'asse anteriore. Nei veicoli che non dispongono di un assale anteriore motore, solo la frenata e le forze trasversali che si verificano quando si cambia la direzione di marcia fanno perdere aderenza all'assale anteriore. Se invece sul veicolo si guida solo l'assale anteriore, la perdita di aderenza è causata dall'accelerazione del veicolo oltre che dai fattori citati.

Il posizionamento del motore influisce anche sulla possibilità di uno slittamento sottosterzo. Se il motore è posizionato nella parte anteriore, gran parte del peso dell'intera vettura si trova sopra l'asse anteriore. Un tale concetto di macchina aumenta le forze trasversali che agiscono su di essa durante un brusco cambio di direzione di marcia.

Tuttavia, in condizioni di scarsa aderenza stradale (sabbia, ghiaia, ghiaccio, neve, acqua) è sufficiente un piccolo cambio di direzione, una frenata o una leggera accelerazione per mostrare il comportamento sottosterzante del veicolo.

Come si verifica uno slittamento sottosterzo?

Il sottosterzo si verifica solitamente quando si gira il veicolo con un cambiamento del momento che agisce sulle ruote anteriori. Maggiore è la variazione del momento che agisce sulle ruote, maggiore è la probabilità di slittamento.

In caso di sbandata sottosterzante, le ruote anteriori non conducono l'auto in curva nonostante la loro sterzata perché l'assale anteriore ha perso trazione. Se il veicolo non riprende il contatto con la strada, volerà incontrollabilmente fuori dal bordo esterno della curva.

Tuttavia, una sbandata sottosterzo non può verificarsi su un veicolo che accelera da fermo. Quando il veicolo è fermo, nessuna forza spingerà l'auto in avanti se le gomme perdono aderenza.

Come posso gestire una sbandata sottosterzo?

Per far uscire il veicolo da una sbandata sottosterzante, è sufficiente rilasciare il pedale dell'acceleratore e attendere che le ruote dell'asse motore riacquistino aderenza. Non è consigliabile premere improvvisamente il pedale del freno o girare eccessivamente il volante, in quanto ciò potrebbe portare a una perdita ancora maggiore di aderenza del pneumatico.

Quando si girano le ruote, c'è il rischio che dopo che le ruote anteriori hanno ripreso aderenza, ricomincino a rotolare sulla strada, provocando un brusco cambiamento di direzione del veicolo. Questo cambio di direzione può portare a uno slittamento sovrasterzo, che richiede molta esperienza ed è molto pericoloso su un veicolo a trazione anteriore.

Sovrasterzo: come gestire una sbandata da sovrasterzo?

Articolo correlato - Sovrasterzo: come gestire una sbandata da sovrasterzo?

Se si verifica uno slittamento sottosterzo su un veicolo con assale motore posteriore, di solito è sufficiente ridurre la pressione sui freni o allineare le ruote dell'assale anteriore per eliminare lo slittamento.

Un ultimo mito

Ci sono molti miti automobilistici tra gli appassionati di auto. C'è anche un mito diffuso che si adatta molto bene a questo argomento. Secondo alcuni appassionati di auto, un'auto con trazione anteriore può sperimentare solo sottosterzo e un'auto con trazione posteriore può sperimentare solo sovrasterzo.

Sovrasterzo e sottosterzo: qual è la differenza?

Articolo correlato - Sovrasterzo e sottosterzo: qual è la differenza?

Questa affermazione è valida solo quando si guida in curva in caso di forte accelerazione. In condizioni normali, un'auto con qualsiasi trasmissione può subire qualsiasi tipo di sbandata, sottosterzo o sovrasterzo.